Wall Street: atteso avvio misto, in agenda discorsi membri della Fed

Inviato da Redazione il Mar, 12/11/2013 - 12:30
Prevista un'apertura mista a Wall Street. Lo dimostra l'andamento dei future sulla Borsa americana che si muovono in ordine sparso prima dell'opening: il contratto sull'S&P500 cede circa lo 0,16%, mentre quello sul Nasdaq cede lo 0,22%. Per il momento l'unico a muoversi in territorio positivo è il future sul Dow Jones che segna un +0,14%. In una giornata priva di indicazioni macro di rilievo gli investitori guarderanno agli interventi sull'economia di alcuni membri della Fed, come quello di Narayana Kocherlakota e di Dennis Lockhart rispettivamente numero uno della Federal Reserve Bank of Minneapolis e Bank of Atlanta. Entrambi sono membri non votanti nel 2013. Discorsi che vengono seguiti da vicino visto che il tormentone "tapering", la riduzione graduale degli stimoli monetari da parte della Fed, continua. In questo momento è ancora elevata l´incertezza circa la direzione della prossima mossa della banca centrale americana Sul fronte azionario ieri a mercato chiuso sono stati annunciati i conti di News Corp. Il colosso editoriale americano ha terminato il primo trimestre dell'esercizio fiscale 2014 con un fatturato in flessione a 2,07 miliardi di dollari dai 2,13 miliardi di un anno prima. Gli analisti pronosticavano un dato pari a 2,18 miliardi. Nel trimestre concluso a fine settembre l'utile è stato pari a 27 milioni di dollari, in miglioramento rispetto alla perdita di 92 milioni registrata un anno fa. A netto delle componenti straordinarie l'utile per azione (Eps) si è attestato a 3 centesimi contro i 2 centesimi del consensus Bloomberg.
COMMENTA LA NOTIZIA