Wall Street: atteso avvio in calo su timori ridimensionamento piano Fed

Inviato da Redazione il Gio, 13/06/2013 - 12:37
I future sugli indici statunitensi viaggiano in ribasso, facendo presagire un avvio di seduta in calo per Wall Street. Ieri la Borsa di New York ha perso per il terzo giorno consecutivo. A pesare sugli scambi è il timore di un ridimensionamento delle politiche ultraespansive finora adottate dalle banche centrali, in primis della Federal Reserve, che settimana prossima si riunirà per decidere le sue mosse. A questo si aggiunge il taglio delle stime di crescita globale da parte della Banca mondiale, che ha pesato anche sul resto delle piazze azionarie mondiali. I listini europei si muovono in calo, dopo che a Tokyo l'indice Nikkei ha chiuso in calo di oltre il 6%. In questo scenario il future sul Dow Jones scivola dello 0,55%, seguito da quello sull'S&P500 in calo dello 0,39%. In ribasso anche il future sul Nasdaq che cede lo 0,36%. Spunti interessanti potrebbero giungere dagli appuntamenti macroeconomici odierni. L'agenda prevede alle 14.30 ore italiane le vendite al dettaglio relative al mese di maggio. Gli analisti si aspettano un rialzo mensile dello 0,4% contro il +0,1% del mese prima. In uscita alla stessa ora anche le richieste settimanali ai sussidi di disoccupazione.
COMMENTA LA NOTIZIA