Wall Street: attesa partenza debole per i listini Usa. Apertura alle 14.30

Inviato da Redazione il Lun, 10/03/2014 - 12:58
Prevista un'apertura debole per Wall Street. Prima dell'opening bell il future sul Dow Jones e quello sull'S&P 500 cedono rispettivamente lo 0,07% e lo 0,16%, mentre il contratto sul Nasdaq mostra un moderato rialzo dello 0,05%. Un andamento altalenante in scia alle indicazioni arrivate nel fine settimana dalla bilancia commerciale cinese, in particolare le esportazioni che sono crollate a sorpresa di circa il 18%. E in una seduta priva di dati macroeconomici, gli investitori guarderanno agli interventi di due membri della Federal Reserve (Fed): quello del presidente della Fed di Philadelphia, Charles Plosser, e quello di Charles Evans, numero uno della Fed di Chicago. venerdì la giornata è stata dominiata dai positivi dati attivati dal mercato del lavoro di febbraio. Mese durante il quale sono stati creati 175 mila nuovi posti di lavoro nel settore non agricolo. Il dato è superiore alle attese che indicavano +149 mila unità. Il dato di gennaio è stato rivisto a +129 mila da +113 mila unità indicate un mese fa. Il tasso di disoccupazione è invece salito al 6,7% dal 6,6% di gennaio. Gli analisti si aspettavano un dato invariato rispetto al mese precedente. Da tenere presente che a partire da oggi per due settimane il mercato statunitense aprirà alle 14.30 ora italiana (anzichè alle 15.30) e chiuderà alle 21. Anche i dati macro verranno diffusi con un'ora di anticipo rispetto al solito in scia all'inizio dell'ora legale negli Stati Uniti. A livello societario da monitorare il titolo McDonald´s che oggi comunica i dati relativi alle vendite di febbraio.
COMMENTA LA NOTIZIA