Wall Street: attesa per i dati sul mercato del lavoro

Inviato da Redazione il Ven, 05/09/2014 - 12:41
La partenza di Wall Street sarà condizionata oggi dai dati sul mercato del lavoro di agosto, che verranno pubblicati alle ore 14.30. Secondo gli analisti interpellati da Bloomberg il tasso di disoccupazione ad agosto dovrebbe attestarsi al 6,1% dal 6,2% del mese di luglio e dovrebbero essere creati 225mila nuovi posti di lavoro nel settore non agricolo (non farm payrolls) contro le +209 mila di luglio. "Oggi l´attenzione potrebbe essere non solo sul numero di nuovi posti di lavoro nel comparto non agricolo di agosto, ma anche sulla dinamica salariale, per arrivare a comprendere quando collocare il presumibile primo rialzo dei tassi", affermano gli esperti di Mps Capital Services. Le prime indicazioni sull'occupazione statunitense sono arrivate ieri con il sondaggio Adp che ha registrato ad agosto la creazione di 204 mila nuovi posti di lavoro nel settore privato, meno rispetto ai 218 mila del mese precedente. Il mercato si attendeva un dato pari a +220 mila. Positivi i segnali giunti dal comparto non manifatturiero di agosto con l'indice che è salito a 59,6 punti (massimo dal 2005) con un marcato recupero anche della componente occupazionale. Nell'attesa i future sugli indici statunitensi si muovono in moderato calo. A circa tre ore dal suono della campanella a Wall Street il future sul Dow Jones scivola dello 0,34%, mentre quello sull'S&P500 cede lo 0,39% e il contratto sul Nasdaq mostra un -0,28%. Ieri la Borsa di New York ha chiuso in territorio negativo, erodendo sul finale di seduta i guadagni innescati dalla Banca centrale europea. Dopo un´apertura positiva, che ha spinto l´indice S&P 500 su nuovi massimi storici, sono prevalse nuovamente le prese di profitto.
COMMENTA LA NOTIZIA