Usa: previsto un avvio positivo per Wall Street

Inviato da Redazione il Lun, 03/06/2013 - 12:28
Si prospetta un avvio di contrattazioni positivo per la Borsa di New York. Questo il trend indicato dai future che stanno di fatto snobbando il tonfo di Tokyo e le performance ribassiste degli indici europei: quando mancano più di tre ore all'avvio degli scambi il contratto sull'S&P500 sale dello 0,24%, mentre quello sul Nasdaq guadagna lo 0,1%. Il future sul Dow Jones sale dello 0,3%. Tra i market mover della giornata l'Ism manifatturiero di maggio che dovrebbe attestarsi a 50,7 punti, in linea con la precedente rilevazione. Ma sono diversi ed importanti gli appuntamenti della settimana appena iniziata, in particolare i dati sul mercato del lavoro di maggio che verranno diffusi venerdì prossimo. "Il dilemma di una possibile riduzione del QE da parte della Fed è stato il driver del mercato la scorsa settimana con gli operatori che si sono focalizzati su tutti i dati macro in pubblicazione - osservano gli esperti di Mps Capital Services - Questa settimana probabilmente la volatilità delle ultime sedute potrebbe proseguire, visto il ricco calendario di dati in arrivo che culminerà con i dati sul mercato del lavoro in pubblicazione venerdì". Sul fronte societario focus su Apple. Secondo quanto riportano le agenzie di stampa straniere, il gruppo di Cupertino dovrà comparire oggi in tribunale a New York per rispondere dell'accusa di aver fissato i prezzi dei libri elettronici con i cinque più grandi gruppi editoriali americani. Il dipartimento di Giustizia Usa infatti sostiene che il gruppo abbia giocato un ruolo centrale nel coordinamento con gli editori al fine di aumentare i prezzi degli e-book, un mercato nel quale Apple è entrata nel 2010 con il lancio dell'iPad. Rimanendo sempre nel campo tech statunitense Dell sarebbe pronta a lanciare entro la stagione delle vacanze di fine anno un laptop Windows da 11,6 pollici che può essere usato come tablet. A rivelarlo il Wall Street Journal, che cita il direttore dell'unità Business client Product, Kirk Schell, a Taipei, in vista dell'apertura di Computex.
COMMENTA LA NOTIZIA