Usa: future si muovono in ribasso, seduta priva di dati macro

Inviato da Redazione il Mer, 29/05/2013 - 13:29
Potrebbero tornare le vendite in avvio di contrattazioni sui mercati finanziari statunitensi dopo i rialzi della vigilia. Complici le deboli performance dei listini europei i future sulla Borsa di New York viaggiano in territorio negativo: -0,49% per il contratto sul Dow Jones e -0,58% per quello sull'S&P 500. Il future sul Nasdaq 100 indietreggia invece dello 0,45%. "Per oggi l´attenzione degli operatori sarà incentrata sugli sviluppi del mercato obbligazionario in una giornata che vedrà l´assenza di dati macro di rilievo" affermano gli esperti di Mps Capital Services. Da monitorare in giornata il discorso sull´economia di Eric Rosengren, numero uno della Federal Reserve Bank di Boston, che si terrà a partire dalle 19 ore italiane. Ieri il ritmo della seduta è stato dalla indicazioni giunte dal fronte macroeconomico. A cominciare dalla fiducia consumatori americani che si è portata a maggio ai massimi degli ultimi 5 anni, raggiungendo quota a 76,2 punti. Segnali positivi anche dal comparto immobiliare, con l´indice Case-Shiller che è cresciuto a marzo dell´1,1% su base mensile. "Sono due comparti essenziali che la Fed terrà sotto osservazione prima di decidere di rivedere la propria politica monetaria" dichiara Vincenzo Longo di Ig. Stamattina sono arrivate anche le nuove previsioni dell'Ocse. Secondo le stime contenute nell'outlook economico primaverile dell'istituto parigino l'economia degli Stati Uniti crescerà dell´1,9% nel 2013 (leggera revisione al ribasso dall´outlook di novembre a +2%) e del 2,8% nel 2014.
COMMENTA LA NOTIZIA