Usa: future cauti in attesa di Bernanke e dati macro

Inviato da Redazione il Mer, 27/02/2013 - 13:32
Prevista un'apertura poco mossa per la Borsa di New York, come segnalano i future sui listini che si muovono sulla linea della parità in attesa della nuova audizione del presidente della Federal Reserve, Ben Bernanke, e dei dati macro. Sullo sfondo, nonostante il rimbalzo delle Borse europee, Piazza Affari compresa, rimangono le preoccupazioni sul futuro dell´Italia post esito elettorale. Quando mancano circa due ore all´avvio delle contrattazioni è l´incertezza a prevalere Oltreoceano con il contratto sul Dow Jones segna un -0,01%, e quello sull'indice S&P500 che segna un leggero rialzo dello 0,1%. L'attenzione degli investitori verrà catalizzata nel pomeriggio dalla seconda audizione semestrale del governatore della banca centrale statunitense, Ben Bernanke, che questa volta parlerà alla Commissione servizi finanziari della Camera. L'intervento prenderà il via intorno alle 16 ora italiana. Ieri nella prima audizione di fronte al Senato Bernanke ha rimarcato gli effetti positivi innescati dall´attuale politica monetaria e mostrato un atteggiamento positivo alla prosecuzione del piano di acquisti di bond. "Nell´attuale contesto economico - ha dichiarato il Governatore della Fed - i benefici derivanti dal piano di acquisto asset sono evidenti" poichè la politica monetaria "sta fornendo un importante supporto alla ripresa in un contesto in cui l´inflazione è nei pressi del target fissato dal Fomc (Federal Open Market Committee, ndr) al 2%". Diversi gli spunti in arrivo oggi dal fronte macroeconomico. In agenda gli ordini di beni durevoli di gennaio che secondo le previsioni degli analisti potrebbero calare del 4,7% rispetto al precedente +4,3% e le vendite di abitazioni in corso sempre a gennaio, che potrebbero mostrare un ulteriore miglioramento per del comparto immobiliare Usa. Sul fronte corporate il calendario delle trimestrali vede oggi in uscita i risultati trimestrali di J.C. Penney, quelli di target e di Groupon.
COMMENTA LA NOTIZIA