Usa: attesa partenza positiva per Wall Street

Inviato da Redazione il Mar, 02/04/2013 - 13:44
La seconda seduta di aprile potrebbe iniziare in territorio positivo nonostante l´incerta situazione nella zona euro. Lo conferma l'andamentodei future sulla borsa di New York: prima dell'opening bell il future sull'S&P500 sale dello 0,36%, mentre quello sul Nasdaq segna un +0,34%. Il contratto sul Dow Jones guadagna lo 0,25%. Gli indici a stelle e strisce provano così a gettarsi alle spalle i ribassi registrati ieri e il deludente avvio del trimestre. Sul fronte economico l'unico dato in agenda oggi è quello relativo gli ordini di fabbrica a febbraio. Ieri è stato invece comunicato l'Ism manifatturiero che è calato a marzo a 51,3 punti rispetto ai 54 indicati dal mercato. In serata sono attesi i dati sulle immatricolazioni di auto negli Stati Uniti per il mesedi marzo. Sul fronte societario da seguire Apple che è stata rimossa dalla convinction list statunitense di Goldman Sachs. Ieri il titolo del colosso di Cupertino ha ceduto oltre il 3% sul Nasdaq nella giornata in cui il ceo Tim Cook ha chiesto pubblicamente scusa ai clienti cinesi per la scarsa comunicazione. "Nelle ultime due settimane abbiamo ricevuto diverse critiche sulle politiche di riparazione e garanzia in Cina - ammette Cook nella missiva di ieri - Siamo consapevoli della mancanza di comunicazione, che ha portato alla percezione di un atteggiamento arrogante da parte di Apple e al ritenere che non ci curiamo della nostra clientela e non diamo seguito ai suggerimenti. Esprimiamo le nostre più sincere scuse". In particolare il numero uno del colosso tecnologico californiano garantisce che Apple cambierà le proprie politiche sulle garanzie per l'iPhone 4 e 4S. In fermento il comparto della telefonia mobile in scia alle indiscrezioni stampa di una possibile offerta da parte del tandem Verizon Communications e AT&T per Vodafone. Secondo i rumors, riportati oggi dal blog Alphaville del Financial Times, le due potrebbero acquistare il gruppo britannico mettendo sul piatto un'offerta di circa 260 pence per azione, ossia un premio del 40% rispetto alla quotazione attuale. Da monitorare anche Nasdaq Omx che ha annunciato di avere acquisito la piattaforma eSpeed da BGC Partners in una transazione in contanti e in azioni del valore complessivo di 1,23 miliardi di dollari.
COMMENTA LA NOTIZIA