Futures Usa misti prima di Citigroup e vendite al dettaglio

Inviato da Redazione il Lun, 14/04/2014 - 13:39
Prevista un'apertura di seduta e di settimana all'insegna della debolezza per Wall Street che potrebbe così proseguire sulla strada dei ribassi della scorsa settimana. Gli appuntamenti clou della giornata sono i conti trimestrali di Citigroup e le vendite al dettaglio di marzo. Prima dell'apertura di Wall Street Citigroup comunicherà i conti del primo trimestre 2014. Secondo gli analisti interpellati da FactSet la banca americana dovrebbe registrare utili per 3,56 miliardi di dollari, ossia 1,14 dollari ad azione. Venerdì scorso JP Morgan e Wells Fargo hanno ufficialmente dato il via alla stagione degli utili dei big bancari negli States. JP Morgan ha annunciato di avere terminato il primo trimestre con profitti in calo del 19% a 5,27 miliardi di dollari. In termini di utile per azione, il risultato è stato pari a 1,28 dollari dai precedenti 1,59 dollari e contro gli 1,46 dollari stimati dagli analisti. In calo dell'8% i ricavi ammontati a 22,99 miliardi di dollari dai 25,12 miliardi di dodici mesi fa. Wells Fargo ha invece visto il giro d'affari scivolare del 3% a 20,6 miliardi di dollari. Nei primi tre mesi dell'anno l'utile netto ha evidenziato una crescita del 14% a 5,9 miliardi di dollari, ossia 1,05 dollari ad azione, dai 5,17 miliardi, ossia 92 centesimi, conseguiti nei primi tre mesi del 2013. Il mercato si attendeva un utile per azione (Eps) di 96 centesimi ad azione. L'agenda macroeconomica odierna vede in primo piano le vendite al dettaglio mensili di marzo e le scorte delle imprese mensili di febbraio. Domani grande attesa per il discorso del governatore della Fed, Janet Yellen.
COMMENTA LA NOTIZIA