Future Usa in rialzo, attendono fiduciosi esito negoziati su tetto debito

Inviato da Redazione il Mer, 16/10/2013 - 12:27
Attesa un´apertura positiva per Wall Street. I mercati mantengono un atteggiamento fiducioso sull´esito delle trattative al Congresso Usa sul fronte del tetto del debito statunitense. Scatterebbe infatti domani il default tecnico degli Stati Uniti nel caso in cui gli esponenti repubblicani e democratici non trovassero un'intesa sull'innalzamento del tetto del debito, attualmente fermo a 16.700 miliardi di dollari. E in attesa che si risolva l'impasse politico/fiscale Negli States gli analisti di Fitch ha lanciato il loro avvertimento, mettendo sotto esame il rating degli Usa per una possibile bocciatura. E in scia allo shutdown continuano i rinvii nelle pubblicazioni dei dati macroeconomici. Stasera verrà pubblicato dalla Fed Beige Book sullo stato di salute della prima economia mondiale. "Sarà più ´utile´ del solito per le informazioni congiunturali che fornirà, data la mancata pubblicazione di molti dati nelle ultime settimane a causa dello shutdown" scrivono gli esperti dell'ufficio studi di Intesa Sanpaolo. Non solo politica per gli investitori che seguono da vicino anche l´andamento della stagione trimestrali. Ieri a mercato chiuso protagonista la tecnologia con la trimestrale di Intel e Yahoo. Il colosso dei chip ha chiuso il terzo trimestre con un utile per azione migliore delle attese e ricavi piatti. Anche per la società guidata da Marissa Mayer utili migliori delle attese, ma un deludente outlook trimestrale e per l´intero 2013. Tra le principali trimestrali in uscita oggi quella Ibm, Bank of America, eBay e Pepsi. Con l´attenzione rivolta a Washington e alla stagione degli utili i future percorrono la strada rialzista: il contratto sull'S&P 500 avanza dello 0,46%, mentre quello sul Nasdaq registra un progresso dello 0,13%. Il future sul Dow Jones guadagna invece lo 0,33%.
COMMENTA LA NOTIZIA