Future Usa positivI:stasera i conti di Alcoa, domani test dati mercato del lavoro

Inviato da Redazione il Gio, 09/01/2014 - 13:57
Performance rialziste per i future su Wall Street, che indicano un avvio di contrattazioni positivo. Prima dell´opening bell il contratto sul Dow Jones e quello sull'S&P 500 mostrano una crescita rispettivamente dello 0,32% e dello 0,26%, mentre il future sul Nasdaq 100 sale dello 0,29%. L'unico dato in agenda oggi è quello relativo alle richieste settimanali di sussidi alla disoccupazione. L'attenzione degli investitori è però tutta rivolata al vero test della settimana: domani verranno diffusi i dati sul mercato del lavoro di dicembre. "Se i progressi in atto sul fronte della crescita americana verranno confermati dai dati in questi primissimi mesi dell´anno, potrebbero iniziare a generarsi di ulteriore riduzione del ritmo di acquisti da parte della Fed dalla riunione del 19 marzo in poi - precisano gli esperti dell'ufficio studi di Intesa Sanpaolo - Da escludersi invece qualsiasi modifica in tal senso all'incontro del 29 gennaio, sia perchè il tapering è stato appena annunciato, sia perchè, come emerso dai verbali del Fomc pubblicati ieri sera, il consenso in merito non era ancora uniforme". Tra i singoli titoli potrebbe mettersi in luce Alcoa che a mercato chiuso inaugurerà la stagione delle trimestrali statunitensi. Secondo gli analisti interpellati da Bloomberg il colosso dell'alluminio dovrebbe chiudere il quarto trimestre del 2013 con un fatturato di 5,34 miliardi di dollari e un Eps rettificato di 0,06 dollari. Tra le storie di giornata in primo piano anche Macy's che nel pre-market guadagna oltre il 7%. Il titolo del retailer Usa potrebbe approfittare dell'annuncio di 2.500 licenziamenti per ridurre i costi per attuare il suo programma di riduzione dei costi. Sempre ieri Macy's ha rivisto gli obiettivi: ora si attende nella seconda parte dell'anno vendite a perimetro comparabile in crescita tra il 2,8 % e il 2,9% contro la precedente stima compresa tra il 2,5% e il 4%. Confermata invece la guidance sui profitti per l'intero 2013 attesi nel range 3,8-3,9 dollari ad azione.
COMMENTA LA NOTIZIA