Future Usa positivi. Focus su conti Apple

Inviato da Redazione il Lun, 28/10/2013 - 12:55
I movimenti rialzisti dei future Usa fanno presagire un avvio positivo per Wall Street. Uno dei market mover della giornata sarà la stagione delle trimestrali e in particolare i risultati finanziari di Apple che verranno comunicati questa sera a mercato chiuso. Secondo gli analisti interpellati da FactSet il colosso di Cupertino dovrebbe chiudere il trimestre con un utile per azione (Eps) di 7,92 dollari per azione, in flessione del 9% rispetto a dodici mesi prima. Prima dell´opening bell sono stati comunicati i conti Merck & Co. che ha chiuso il terzo trimestre dell'anno con profitti in flessione a 1,12 miliardi di dollari, ossia 38 centesimi, rispetto ai 1,73 miliardi, ossia 56 centesimi, registrati un anno prima. Su base rettificata, ovvero al netto delle poste non ricorrenti, l'utile per azione (Eps) si è attestato a 92 centesimi di dollaro, facendo meglio degli 87 centesimi indicati dal consensus Bloomberg. Il giro d'affari è sceso del 4% a 11,03 miliardi contro gli 11,49 miliardi di un anno fa (Stime Bloomberg a 11,13 miliardi). La compagnia farmaceutica americana ha ritoccato le stime per il 2013 e ora si attende un utile per azione (esp) compreso tra 3,48-3,52 dollari rispetto alla precedente guidance nel range di 3,45-3,55 dollari ad azione. Da tenere presente che per due settimane il mercato statunitense aprirà i battenti alle 14.30 ora italiana (anzichè alle 15.30) e chiuderà alle 21 . Oltreoceano l´ora legale scatterà infatti la prima domenica di novembre. Anche i dati macro verranno diffusi con un'ora di anticipo rispetto al solito: oggi alle 14.15 in arrivo la produzione industriale di settembre e alle 15 le vendite di abitazioni in corso, oltre all'attività manifatturiera Fed Dallas di ottobre prevista alle 15.30. L´evento principale è comunque rappresentato dalla riunione Fed del prossimo mercoledì che non sarà seguita da conferenza stampa. "Dopo l´impatto del recente shutdown, il consenso è per il mantenimento inalterato del piano di acquisti Fed - affermano gli esperti di Mps Capital Services - In ogni caso, il successivo comunicato potrebbe comunque contenere elementi di interesse nel caso in cui si facesse riferimento alla volontà di mantenere in atto l´impegno al tapering preannunciato da Bernanke prima dell´estate con inizio entro fine 2013 e termine intorno alla metà del 2014".
COMMENTA LA NOTIZIA