Future Usa: andamento prudente prima dei dati macro

Inviato da Redazione il Mer, 25/09/2013 - 13:52
Si prospetta un avvio di contrattazioni caratterizzato da una certa incertezza per i future sulla Borsa di New York. In attesa dell'opening bell, che decreta l'avvio degli scambi negli Stati Uniti, il contratto sull'S&P 500 si muove sotto la parità (-0,21%), mentre il future sul Nasdaq 100 e quello sul Dow Jones salgono rispettivamente dello 0,13% e dello 0,05%. Una incertezza generata dalla trattative sulla questione del tetto del debito. "Un tema che in questi giorni può destare qualche preoccupazione è quello relativo alle scadenze fiscali statunitensi (legge di finanziamento della spesa dal primo ottobre in poi e limite del debito)" affermano gli esperti dell'ufficio studi di Intesa Sanpaolo. Gli investitori attendono i segnali che arriveranno nel pomeriggio dal fronte macroeconomico con i dati sul comparto immobiliare e dai consumi all'indomani del deludente dato sulla fiducia dei consumatori. In agenda il dato sugli ordini di beni durevoli e di quello sulle vendite di nuove case ad agosto. Sul fronte societario ancora in primo piano JP Morgan. Per mettere la parola fine a una serie di inchieste da parte delle autorità americane la banca americana avrebbe proposto di pagare circa 3 miliardi di dollari. Lo riferisce il Wall Street Journal, che cita una fonte vicina alla vicenda. Un accordo non è certo, anche perchè secondo alcuni calcoli il conto per la banca americana sarebbe molto più salato. Intanto stamattina Amazon ha svelato le nuove versioni del tablet Kindle Fire. Si tratta del Kindle Fire Hdx da 7 pollici e quello da 8,9 pollici, rispettivamente al prezzo di 229 e 379 dollari.
COMMENTA LA NOTIZIA