Future su Wall Street poco mossi, pochi spunti macro. Oggi i conti di Cisco e Macy's

Inviato da Redazione il Mer, 13/11/2013 - 12:32
Viaggiano in moderato ribasso i future su Wall Street in una giornata scarna di spunti macro. In attesa dell´avvio degli scambi negli Stati Uniti il contratto sul Dow Jones cede lo 0,07%, mentre quello sul Nasdaq indietreggia dello 0,32%. In leggero calo anche il future sull'indice S&P500 che segna un -0,15%. Nel pomeriggio dagli Stati Uniti arrivano due dati: le richieste di mutui Mba e il deficit pubblico mensile. La questione tapering, la riduzione graduale del quantitative easing da parte della Fed, rimane uno dei temi caldi in America. Cresce intanto l´attesa per l´audizione di domani al Senato per la conferma di Janet Yellen, come nuovo governatore della Fed al posto di Ben Bernanke. Ieri la banca centrale americana ha pubblicato gli scenari per gli stress test sulle banche Usa nel 2014. Scenari avversi che includono ad esempio una decisa contrazione del mercato azionario e immobiliare, recessione con un´impennata del tasso di disoccupazione, e recessioni in altre parti del mondo. Gli esiti dei test verranno comunicati nel marzo 2014. Tra gli appuntamenti di giornata si riunisce oggi per la seconda volta il Budget conference commitee (Bcc).Secondo gli esperti dell'ufficio studi di Intesa Sanpaolo le prime indicazioni sono state moderatamente incoraggianti. "Riteniamo che entro il 13 dicembre il Bbc offra un insieme minimo di punti condivisi che porti all'approvazione di un budget entro il 15 gennaio), evitando così un secondo blocco del governo e ripulendo l'orizzonte fiscale almeno fino alle elezioni di mid-term" aggiungono da Intesa. Sul fronte societario in agenda oggi i conti trimestrali di Cisco e quelli di Macy's. Secondo le stime degli analisti interpellati da FactSet il retailer newyorchese dovrebbe realizzare per il terzo trimestre un utile per azione (Eps) di 39 centesimi di dollaro, mentre Cisco dovrebbe chiudere il primo trimestre dell'esercizio fiscale con un Eps di 51 centesimi.
COMMENTA LA NOTIZIA