Swiss & Global Asset Management, outlook settoriale sulle prospettive autunnali

Inviato da Redazione il Mer, 18/09/2013 - 12:03
Swiss & Global Asset Management, outlook settoriale sulle prospettive autunnali Di seguito pubblichiamo l´outlook sui settori di Swiss & Global Asset Management per l´ultima parte dell´anno. La società di gestione prende in esame in particolar modo le prospettive per il comparto del lusso, delle risorse naturali, dell´energia e dell´healthcare. Settore dei beni di lusso "Le preoccupazioni circa il rallentamento della crescita in Cina hanno inciso fortemente sul primo semestre. Esse non dovrebbero tuttavia prendere il sopravvento, per due ragioni. In primo luogo perchè le prospettive per la Cina rimangono, dal punto di vista strutturale, molto positive. Nel paese la ricchezza aumenta e la propensione per i beni di lusso occidentali rimane elevata. Inoltre, quella del lusso è un'industria globale. I consumatori dell'Europa occidentale, degli USA e del Giappone costituiscono la metà del mercato del lusso, mentre l'altra metà proviene dalla Cina, dalla Russia, dal Medio Oriente, dal Brasile e da altri nuovi mercati. Dopo il 7% registrato nel 1º semestre, ci aspettiamo una crescita solida agli stessi livelli anche per il 2º semestre". Scilla Huang Sun, responsabile Equities e gestore del fondo JB Luxury Brands Fund, Swiss & Global Asset Management Risorse naturali "Abbiamo selezionato alcuni titoli azionari di società minerarie d'oro, poichè per i prossimi mesi ci aspettiamo un aumento del prezzo del prezioso. Tale aumento dovrebbe però avere solo natura transitoria: non appena terminerà la stagione dei matrimoni nel sud-est asiatico e inizieranno a placarsi le incertezze in relazione alla Siria, non vi saranno più altri driver dei prezzi. In generale, i prezzi delle materie prime dovrebbero rimanere volatili anche nel terzo e quarto trimestre, cosa che può essere sfruttata per rafforzare le posizioni nell'ambito del gas naturale liquefatto e nelle aziende dell'acciaio, due settori che beneficiano del potenziamento dell'infrastruttura negli USA. Nel settore dell'agricoltura continuiamo a tenere le distanze dalle aziende che lavorano la potassa, poichè non escludiamo ulteriori pressioni sui prezzi. Al contrario, appaiono interessanti le aziende operanti nel campo delle attrezzature/trattori, che beneficiano delle dimensioni sempre maggiori delle superfici coltivabili in Sud America. Rileviamo grandi opportunità di crescita nel campo del riciclo dell'acqua e in quello delle infrastrutture idriche". Evelyne Pflugi, gestore del fondo JB Natural Resources Fund, Swiss & Global Asset Management Settore dell'energia "Riteniamo che il prezzo del petrolio rimarrà agli attuali elevati livelli. Chi ne trarrà il maggior beneficio saranno le aziende che offrono tecnologie per l'esportazione e il trasporto. Per quanto riguarda le energie rinnovabili, negli ultimi mesi abbiamo aumentato le nostre posizioni da quasi lo 0% a più del 20%. Ciò che rende interessante il mercato del solare, ad esempio, è l'ampio supporto regionale: nel 2011, grazie alle sostanziose sovvenzioni, quasi il 70% della domanda proveniva dai paesi europei. Oggi la domanda è ripartita in maniera sostanzialmente bilanciata tra Europa, America, Cina e Giappone". Roberto Cominotto, gestore del fondo JB Energy Transition Fund , Swiss & Global Asset Management Settore dell´healthcare "Nei tre anni conclusisi alla fine di luglio 2013 il settore dell´healthcare ha guadagnato ben il 79%. Esso è stato pertanto il settore con la performance più elevata nello MSCI World, che ha superato di 36 punti percentuali. Questo movimento non è un rally passeggero. Esso è infatti supportato dall'innovazione di prodotto, dallo sviluppo demografico e da una domanda crescente da parte dei paesi emergenti. In questo contesto, anche le procedure di approvazione più efficienti hanno un effetto positivo: la durata media di tali procedure è più o meno dimezzata rispetto a 20 anni fa. Le fusioni e le acquisizioni costituiscono un ulteriore fattore trainante". Nathalie Flury, gestore del fondo JB Health Opportunities Fund, Swiss & Global Asset Management.
COMMENTA LA NOTIZIA