Fiducia sulle azioni anche nel secondo semestre

Inviato da Redazione il Ven, 11/07/2014 - 10:07
Fiducia sulle azioni anche nel secondo semestre "Ci manteniamo complessivamente ottimisti nei confronti delle azioni". E' questo il giudizio complessivo che Marc Craquelin, direttore dell'asset management di Financiere de l'Echiquier, offre nel suo commento trimestrale. Secondo lo strategist il mercato azionario "continuerà ad approfittare di un ritorno dell'appetito per il rischio e della ricerca di rendimento da parte degli asset allocator". A sostegno delle valorizzazioni Craquelin indica - l'accelerazione dei processi di acquisizione in un contesto di tassi bassi; - gli andamenti attesi delle valute. "L'indebolimento delle valute emergenti e del dollaro contro euro - si legge nel report - ha pesato sui grandi gruppi europei. Il cambiamento di rotta consentirà ai titoli 'growth' di recuperare il ritardo accumulato rispetto alla tematica 'value'. Sebbene lo scenario disegnato dal direttore dell'asset management sia di fiducia, "il secondo semestre sarà più calmo sui mercati sviluppati, con maggiori opportunità sugli asset più a rischio, tra cui il mercato delle valute e gli emergenti". Il commento sulle singole aree geografiche offre altre ragioni per essere fiduciosi: "In Europa, la dinamicità dei flussi di capitali esteri riflette l'atteggiamento sereno degli investitori a scapito delle complessità della geopolitica e dei risultati aziendali che ancora non danno chiari segnali di accelerazione". Sebbene le azioni europee siano oggi valutate correttamente "lo scenario rimane favorevole all'investimento azionario. Negli Stati Uniti la Fed mantiene una politica dei tassi accomodante anche se è in atto la riduzione degli acquisti di titoli. Queste misure ben si attagliano a uno scenario che continua a migliorare. La Banca centrale americana potrebbe orientarsi verso misure di accompagnamento onde attutire gli effetti di una probabile risalita dei tassi nel 2015". Infine "i mercati emergenti hanno mostrato segnali di miglioramento accolti con favore a seguire delle importanti correzioni borsistiche della scorsa estate".
COMMENTA LA NOTIZIA