Zurich e alcuni famosi comici in 33 città italiane per parlare e ridere di previdenza

Inviato da Riccardo Designori il Lun, 30/09/2013 - 12:24

Sensibilizzare e fare chiarezza su un argomento complesso come la previdenza complementare con l'aiuto di un comico e delle sue battute. Dopo il grande successo dello scorso anno, la compagnia assicurativa Zurich promuove la seconda edizione dell'iniziativa "DICIAMOCELO CHIARAMENTE", un percorso che ha appena preso il via e che continuerà nelle prossime settimane toccando 33 città Italiane.




Sul palcoscenico si esibiranno a rotazione alcuni comici (conosciuti per la loro partecipazione alla trasmissione televisiva Zelig/Colorado) e noti personaggi televisivi in veste di presentatori che intratterranno il pubblico; accanto a loro, oltre al rappresentante dell' Agenzia locale di Zurich nei panni del padrone di casa, ci sarà un consulente IRSA (Istituto per la Ricerca e lo Sviluppo delle Assicurazioni) in qualità di esperto.




Nel corso della serata, in un collaudato mix di comicità e informazione, si toccheranno i temi della previdenza e dei bisogni assicurativi. Una formula che ha avuto grande successo nel 2012, con un altissimo indice di gradimento da parte degli invitati.




La finalità è quella di fornire al pubblico spunti di riflessione sulla propria situazione previdenziale sfruttando l'arma dell'ironia, uno strumento particolarmente efficace per far passare in modo semplice messaggi a volte eccessivamente tecnici. 




Alida GALIMBERTI, Chief Marketing Officer di Zurich in Italia commenta: "Abbiamo cercato di offrire un approccio innovativo e più leggero per divulgare un tema importante come quello della previdenza. Grazie ad un format inusuale fatto di ironia, divertimento e formazione puntiamo ad avvicinare il pubblico per ragionare insieme del futuro previdenziale di ciascuno. Dopo la fortunata esperienza dello scorso anno, abbiamo aumentato il numero di date e di agenzie sul territorio con le quali proporre questa tipologia di eventi che ci auguriamo continui a riscuotere sempre più successo".


TAG:
COMMENTA LA NOTIZIA