Zunino in profondo rosso, Risanamento data in pegno

Inviato da Redazione il Mer, 12/12/2007 - 08:58
Quotazione: RISANAMENTO
Zunino non naviga in buone acque e rischia di affondare. L'ultimo bilancio della società Zunino Investimenti Italia mostra debiti per 3,2 miliardi e una posizione finanziaria negativa per 2,8 miliardi con una perdita di 34,1 milioni. Ma non è tutto. Il finanziare piemontese è anche patron di Risanamento. E proprio quest'ultima, iscritta in bilancio per 94,8 milioni, si scopre essere stata data in garanzia a Banco Popolare per 110 milioni e per 4,5 milioni a Unicredit Banca d'Impresa. Anche la quota in Mediobanca, a libro per 59,8 milioni, è tutta in pegno all'istituto torinese presieduto da Franca Segre.
COMMENTA LA NOTIZIA