1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Zuckerberg festeggia il miliardo di utenti Instagram, adesso sfida totale a YouTube (Google) sui video

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Instagram mette il turbo e fa la felicità della casa madre Facebook che indirettamente lancia la guerra a Youtube sul fronte video. L’App di messaggistica istantanea ha superato il traguardo del miliardo di utenti mensili e ha svelato i piani per l’espansione in video di lunga durata, mossa che rappresenta un chiaro guanto di sfida a YouTube (di proprietà di Google).

Instagram ha detto che la nuova App IGTV, accessibile dalla schermata principale di Instagram, permetterà alle persone di guardare video di lunga durata (fino ad un’ora). Tali video potranno essere pubblicati solo dagli utenti più popolari e dalle celebrità preferite di Instagram. Una specie di Instagram TV. Instagram ha annunciato che celebrità come Selena Gomez e Kim Kardashian West hanno già iniziato ad aggiungere video nei loro canali IGTV.

“Gli adolescenti ora guardano il 40% in meno di TV rispetto a cinque anni fa e quindi è tempo che i video si evolvano”, ha rimarcato il ceo di Instagram Kevin Systrom nell’evento di lancio tenutosi a San Francisco.

 

Crescita vertiginosa per Instagram, vinta sfida con Snapchat

L’App di condivisione foto, di proprietà di Facebook, nell’ultima rivelazione datata settembre 2017 indicava un numero di utenti pari a 800 milioni di persone. In generale negli ultimi due anni ha aggiunto circa 200 milioni di utenti ogni anno.

Instagram mostra numeri decisamente superiori rispetto all’altra App di messaggistica istantanea, Snapchat, che vanta circa 100 milioni di utenti attivi mensilmente che nel primo trimestre dell’anno ha mostrato il tasso di crescita degli utenti più basso di sempre.
Facebook ha posizionato Instagram contro Snapchat, entrambi in competizione per un pubblico simile, dopo che Snap ha respinto la proposta d’acquisto nel 2012. I recenti aggiornamenti di Instagram secondo il ceo di Snap, Evan Spiegel, sono andati a copiare le caratteristiche più popolari di Snap, come filtri e brevi video.

 

Record per Facebook a Wall Street

Le novità annunciate da Instagram hanno messo le ali al titolo Facebook che ha toccato per la prima volta la soglia dei 200 dollari spingendosi in chiusura a 202 $ (+2,22%). L’avanzata di Facebook ha contribuito all’avanzata dell’indice Nasdaq Composite, arrivato a nuovi livelli record a quota 7.781,51, con un balzo intraday dello 0,72%. Bene anche Microsoft e Intel, salite entrambe dell’1%. Apple si è fermata a +0,44%.

Sul fronte tecnico, il Nasdaq è ben impostato e “sembra in grado di trainare l’indice generale, avendo avuto ragione di ogni residua resistenza, e trovandosi a 3/4 settimane dall’inizio di un earning season che si annuncia ancora una volta positiva. Il consolidamento degli ultimi 4 mesi sembra terminato”, argomenta Giuseppe Sersale, Strategist di Anthilia Capital Partners Sgr, sottolineando però come la vera incognita per Wall Street è Trump.