Zuccoli: “Aem punta al 20% del gruppo Atel”

QUOTAZIONI A2a
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Non ci aspettiamo un’offerta secca di Bkw”. Così Giuliano Zuccoli, numero uno di Aem, ha commentato a caldo l’interesse dell’operatore energetico di Berna per il 30% della holding Motor Columbus che è il primo azionista di Atel, di cui multiutility milanese già detiene il 5%, quota che Zuccoli vorrebbe incrementare “fino al 20%” con un’operazione di “carattere industriale e non finanziario”. Rispondendo a una provocazione sulla necessità di andare oltre i campanilismi locali Zuccoli ha preso ad esempio Atel: quando ci siamo fatti avanti con una proposta concreta, ha detto, chiedendo di salire nel capitale a quel punto è stata issata la bandiera elvetica sull’operazione. Come dire tutto il mondo è paese. In ogni caso il numero uno di Aem non ha intenzione di demordere: “il nostro obiettivo rimane un investimento industriale al 20%”. Parlando invece dell’operazione congiunta Aem ed EdF per acquisire il controllo di Edison, Zuccoli ha difeso con convinzione la scelta, sottolineando che per essere competitivi è necessario avere una prospettiva europea. Quanto all’azionariato di Delmi il numero uno di Aem ha confermato che con Enìa le trattative sono “abbastanza avanzate” per una quota del 15%, mentre quanto a un ingresso del Linea Group “si vedrà più avanti nel tempo”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
BILANCI

A2A: balzo dell’utile 2016. Ebitda 2017 visto a 1,12-1,15 miliardi

L’esercizio 2016 del Gruppo A2A si è chiuso con un utile netto “reported” di 224 milioni di euro, dai 73 milioni dell’esercizio 2015. Al netto delle partite non ricorrenti, l’utile netto si è attestato a 377 milioni, in aumento del 35,6% rispetto al precedente esercizio. Nell’esercizio, i ricavi del Gruppo sono risultati pari a 5.093 […]

A2A: titolo cede oltre l’1%, per Citigroup ora è da vendere

A2A viaggia in territorio negativo a Piazza Affari, dove lascia sul parterre oltre 1 punto percentuale a 1,393 euro, sulla scia della bocciatura arrivata questa mattina da Citigroup. Gli analisti del colosso bancario americano hanno tagliato il giudizio sulla multiutility lombarda a sell dal precedente neutral (target price 1,25 euro).

A2A, sottoscritti nuovi patti parasociali con il Montenegro

A2A ha sottoscritto oggi con il governo del Montenegro la proroga dei patti parasociali risalenti al 29 agosto del 2016 relativi alla gestione della società Epcg. L’accordo, si legge nella nota odierna, prevede una durata semestrale e pertanto scadrà il prossimo 30 giugno. Non sono stati invece modificati gli altri termini e condizioni dei patti.