1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Zona euro: Bce rivede le previsioni su Pil e inflazione

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Banca centrale europea (Bce) mette mano alle previsioni di crescita e dell’inflazione della zona euro. Per il 2011 l’Eurotower si attende una crescita del Pil tra l’1,4 e l’1,8% (stima di giugno compresa tra 1,5-2,3%) e per il 2012 compresa tra lo 0,4 e il 2,2% (da 0,6-2,8%). Gli economisti hanno leggermente rivisto al ribasso le loro previsioni sull’inflazione nell’area euro. I prezzi al consumo per il 2011 sono visti fra il 2,5% e il 2,7% (invariati rispetto alla precedente forchetta) e quelli 2012 fra l’1,2% e il 2,2% (da 1%-2,4%). “I cambiamenti – ha spiegato il numero uno della Bce – sono stati fatti sulla base dei numeri dell’ultimo periodo”.
Le nuove previsioni sono state annunciate dal presidente uscente della Bce, Jean Claude Trichet, nel corso della conferenza stampa che si segue l’annuncio sui tassi d’interesse. Durante il suo interevento Trichet ha sottolineato come “l’inflazione nella zona euro rimarrà elevata anche nei prossimi mesi. Scenderà a partire dal 2012”.