1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Zinco, grandi produttori cinesi non aderiscono a taglio produzione

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le 13 principali fonderie cinesi hanno deciso di accantonare l’idea di tagliare la produzione nazionale di zinco. Una decisione arrivata dopo due giorni di incontri a Beijing. Da inizio anno ad ora il metallo è precipitato del 21% sul mercato londinese in scia alle preoccupazioni industriali relative a un surplus dell’offerta. Il 12 luglio, alcune fonderie di zinco e piombo dell’ex Celeste impero avevano raggiunto un accordo per ridurre del 10% la produzione, rispecchiando i tagli apportati dai produttori di alluminio la scorsa settimana. L’intento è di supportare i prezzi e fronteggiare l’emergenza energia.