Zignago: cda valuta congruo prezzo Opa a 18,6 euro

Inviato da Redazione il Gio, 04/08/2005 - 08:09
Quotazione: ZIGNAGO *
Il Cda della Zignago, che si è riunito ieri, ha definito congruo il prezzo di 18,6 euro per azione dell'offerta pubblica di acquisto promossa dalla Zi Fi, società posseduta da alcuni componenti delle famiglie Marzotto e Donà delle Rose. E' quanto riporta una comunicato diffuso nella serata di ieri dalla società. "Con riguardo alla valutazione e all'apprezzamento del corrispettivo offerto, pari a 18,60 euro per ciascuna azione ordinaria Zignago, il Consiglio di Amministrazione si è avvalso del supporto di un
primario advisor finanziario indipendente, individuato in Banca Imi. L'advisor finanziario ha ritenuto congruo il corrispettivo dell'offerta. Anche sulla base del predetto parere dell'advisor finanziario il cda ha valutato congruo il corrispettivo dell'offerta". Di conseguenza l' assemblea ordinaria è convocata per il giorno 21 settembre in prima convocazione e per il 23 in seconda. I consiglieri di amministrazione Pietro Marzotto e Francesco caretti hanno infine manifestato la volontà di dimettersi dal Cda prima dell'assemblea di settembre.
COMMENTA LA NOTIZIA