1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Zew tedesco balza ai massimi dal 2010, cresce ottimismo in scia a ripresa congiuntura Ue

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Nuovo scatto in avanti della fiducia degli investitori tedeschi. A settembre l’indice Zew sulle aspettative economiche si è attestato a 49,6 punti dai 42 punti del mese precedente. Battute le attese del mercato che erano per un progresso meno marcato a quota 45 punti secondo il consensus Bloomberg. Per l’indice elaborato dall’istituto di ricerca Zew si tratta del livello più alto dall’aprile 2010. Passo in avanti anche per l’indicatore relativo alla situazione economica corrente per la Germania è aumentato di 12,3 punti attestandosi a 30,6 punti.

Cresce ottimismo grazie a rafforzamento outlook economia eurozona
L’indicatore ZEW del sentimento economico in Germania ha così mostrato un progresso di 7,6 punti rispetto al mese precedente con gli esperti di mercato che ritengono che l’economia tedesca sta ancora guadagnando slancio. In particolare, l’ottimismo economico degli esperti è aumentato grazie alle prospettive economiche migliori per la zona euro anche se recentemente i dati economici relativi alla Germania sono stati inferiori alle aspettative”, ha commentato il presidente dell’istituto Zew, Clemens Fuest. 
A riprova delle migliori attese circa la congiuntura dell’intera eurozona, gli indici relativi al sentiment economico sull’eurozona è aumentati notevolmente nel mese di settembre: quello sulle aspettative è salito di 14,6 punti a 58,6 punti, mentre quello per l’attuale situazione economica nella zona euro è aumentato di 14,4 a un livello di -59,7 punti.

Moderata la reazione del mercato con il Dax che si mantiene in lieve calo (-0,18%) dopo i massimi storici toccati alla vigilia. Sul valutario lo Zew oltre le attese ha spinto l’euro sui massimi di giornata a quota 1,3365 rispetto al dollaro Usa. 
Commenti dei Lettori
News Correlate
Audizione governatore Federal Reserve

Powell (FED): “UE non è nemica degli USA”

Smentisce le parole del presidente Donald Trump pronunciate qualche giorno fa alla vigilia del summit Nato il numero uno della FED, Jerome Powell. “Crede che l’Unione europea sia un nemico …

Summit a Washington

Dazi: il prossimo 25 luglio incontro Trump-Juncker

Il prossimo 25 luglio il presidente della Commissione ue, jean-Claude Juncker, incontrerà il presidente degli USA Donald Trump a Washington. L’incontro verterà sulla questione commerciale come sottolinea la stessa Commissione …

Dati Ufficio statistica nazionale

Gran Bretagna: occupazione a livelli record

In Gran Bretagna l’occupazione ha raggiunto un livello record nei tre mesi fino a maggio e le pressioni salariali hanno mostrato pochi segni di riduzione, mantenendo la Banca d’Inghilterra sulla …