Zew oltre attese sostiene l’euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Prima parte di giornata in crescendo per l’euro che ritrova vigore dopo la pausa delle ultime sedute. Il cross euro/dollaro viaggia sui massimi di giornata a 1,331 rispetto al dollaro sostenuto dai riscontri oltre le attese arrivati dall’indice Zew tedesco. la lettura di agosto è stata a 42 punti dai 36,3 del mese precedente. Si tratta dei massimi da marzo a conferma delle forti aspettative sulla prima economia europea che domani diffonderà i conti relativi al secondo trimestre. Le attese di consensus sono di un sostenuto +0,6% t/t dal risicato +0,1% dei primi tre mesi dell’anno. L’istituto Zew ha rimarcato che il balzo di agosto probabilmente è frutto anche dei primi segni di una fine della recessione in importanti Paesi della zona euro. Inoltre si segnala una robusta domanda interna in Germania.

Tra le altre principali valute oggi prosegue la discesa dello yen. Il rapporto di cambio dollaro/yen si è riportato a ridosso di quota 98, sui massimi a due settimane. Dopo la discesa di ieri in scia alla lettura del Pil nipponico inferiore alle attese, che ha alimentato la speculazione per ulteriori mosse monetarie espansive da parte della Bank of Japan, oggi a muovere il mercato giapponese sono state le indiscrezioni circa l’intenzione del premier Shinzo Abe di apportare una riduzione delle tasse alle grandi aziende. Una mossa che permetterebbe di attutire il colpo dell’aumento dell’Iva e al tempo stesso attirare nuovi investitori esteri verso il Paese del Sol levante.

Commenti dei Lettori
News Correlate
RATING

Germania: S&P’s conferma la tripla A, l’outlook è stabile

S&P Global Ratings ha annunciato di aver confermato la valutazione “AAA/A-1+” assegnata alla Repubblica federale tedesca. “L’outlook stabile riflette la convinzione che nei prossimi due anni i conti pubblici tedeschi e il forte avanzo esterno continu…

NPL

Carige: via libera a cessione portafoglio NPL di 950 milioni a veicolo

In linea con le iniziative strategiche contenute nell’aggiornamento del Piano 2016 – 2020 approvato lo scorso 28 febbraio, oggi il Cda di Carige ha approvato la cessione, da concludere “in tempi brevi e comunque entro il 30/6/2017”, di un portafoglio…

RICAVI PRELIMINARI

Luxottica: +5,2% per il fatturato del primo trimestre, outlook confermato

Grazie al forte contributo di Europa e America Latina, all’andamento favorevole dei cambi e all’ottima performance del marchio Ray-Ban, il primo trimestre di Luxottica si è chiuso con una crescita del fatturato del 5,2% a 2.384 milioni di euro (+1,9%…

MERCATI

Borse europee caute, indicazioni deludenti dal Pil a stelle e strisce

Chiusura di settimana all’insegna della debolezza per le borse europee. A Londra il Ftse100 ha terminato a 7.203,94 punti, lo 0,46% in meno rispetto al dato precedente, il Dax si è fermato a 12.438,01 (-0,05%) e il Cac40 a 5.267,33 (-0,08%). Sopra la…