Zew: crescita Usa, Draghi e grosse koalition fanno volare la fiducia (analisti)

Inviato da Flavia Scarano il Mar, 17/12/2013 - 15:07
L'indice Zew sulla fiducia degli investitori tedeschi a dicembre ha mostrato un miglioramento sia sulla parte corrente a 32,4 punti (da 28,7 di novembre) sia di quella prospettica a 62 punti (da 54,6). Si tratta del valore più alto da aprile 2006. Anche i rispettivi dati sull'eurozona hanno mostrato un sensibile miglioramento, con la parte prospettica che si è portata a 68,3 punti dai 60,2 di novembre.

"Il maggior ottimismo degli investitori tedeschi sembra trovare fondamento grazie soprattutto all'atteggiamento accomodante della Bce. Le parole di Draghi sull'arsenale a disposizione della Banca centrale sembrano convincere gli operatori che nell'immediato l'Istituto di Francoforte possa passare all'azione; alla formazione della grosse koalition in Germania; al vivace miglioramento dell'economia Usa che potrebbe fare da traino all'export dell'eurozona". Questo il commento di Vincenzo Longo, market strategist di IG. "I mercati sono rimasti abbastanza anonimi a questi dati. Il forte balzo di ieri ha portato un fisiologico sell off. A poche ore dall'inizio del meeting del Fomc tra gli investitori sembra prevalere la cautela".
COMMENTA LA NOTIZIA