1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Zenit SGR: Paolo Vicentini entra nel team di gestione della Sicav Zenit Multistrategy

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Zenit SGR, società di Ggstione del risparmio indipendente, rafforza il proprio team con l’ingresso di Paolo Vicentini che affiancherà Marco Simion nella gestione del comparto Global Opportunities della Sicav Zenit Multistrategy.

Vicentini, che vanta un’esperienza ultraventennale nel settore del risparmio gestito, ha iniziato la propria carriera di Portfolio Manager nel 1991 in LBC Securities SIM, per passare nel 1994 in BNL Eurosecurities SIM, dove ha ricoperto fino al 1996 il ruolo di Responsabile della Gestione Patrimoni occupandosi della riorganizzazione e dello sviluppo di nuove linee di gestione. Dopo due esperienze significative in BCV Gestione SIM e in Fortis Private Banking, nel 2006 Vicentini entra in Edmond de Rothschild SGR nel ruolo di Gestore di portafoglio responsabile dei prodotti Total Return della Società e di Gestore in delega di un comparto di SICAV per conto di Banca Generali.

“Ho sempre lavorato nell’ambito delle gestioni patrimoniali, ma ritengo che i cambiamenti avvenuti in questa specifica area del risparmio gestito a livello fiscale, mi riferisco all’introduzione dell’IVA e al prelievo forzoso a fine anno del capital gain, abbiano reso negli ultimi anni fondi e Sicav strumenti maggiormente efficienti – afferma Paolo Vicentini, neo acquisto del team di gestione di Zenit SGR – Questa riflessione mi ha riavvicinato a Marco, che conosco da molti anni e con il quale ho condiviso parte del mio percorso professionale. È grazie a lui che intraprendo questa nuova esperienza in una boutique indipendente e dinamica come Zenit, sempre attenta agli sviluppi del mercato. Sono sicuro che le nostre esperienze e la nostra visione porteranno sinergie e risultati importanti per il fondo che gestiremo insieme e per la SGR”.

“Con Paolo ci conosciamo dal 1985, siamo stati fra i precursori dell’analisi tecnica in Italia, e abbiamo lavorato assieme in LBC SIM fino al 1994 – prosegue Marco Simion, Presidente del CdA della Sicav Zenit Multistrategy e fino ad oggi gestore del comparto Global Opportunities – da allora non ci siamo mai persi di vista. È solo nell’ultimo anno tuttavia che abbiamo iniziato a valutare concretamente le potenzialità sinergiche dell’unione delle nostre esperienze e delle nostre competenze. Marco Rosati, AD di Zenit SGR, ha condiviso la nostra proposta che si è concretizzata con l’arrivo di Paolo in Società”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
AUMENTO DI CAPITALE

Carraro: offerta in opzione, sottoscritto il 99,684%

A conclusione dell’offerta in opzione nell’ambito dell’aumento di capitale, Carraro ha annunciato che sono stati esercitati 43.225.974 diritti per la sottoscrizione di 33.620.202 azioni, pari al 99,684% del totale.

Il controvalore complessivo è d…

BANCHE ITALIA

Veneto Banca: Cda chiede intervento Atlante per ricapitalizzazione

Oggi il Cda di Veneto Banca “ha riaffermato – si legge in una nota diffusa dall’istituto – la propria piena fiducia nella prospettiva dell’aggregazione con Banca Popolare di Vicenza come condizione per il rilancio delle due banche, importante per lo …

MERCATI

Chiusura di ottava di poco sotto la parità per le borse europee

Grazie a un miglioramento nella seconda parte innescato dalla revisione al rialzo del Pil statunitense del primo trimestre (+1,2%), i listini europei riducono le perdite e chiudono la settimana di poco sotto la parità.

A Londra il Ftse100 ha term…

MACRO

Stati Uniti: fiducia dei consumatori a 97,1 punti a maggio

Nel mese di maggio l’indice di fiducia dei consumatori elaborato dall’Università del Michigan si è attestato a 97,1 punti, dai 97 di aprile. Nella stima flash il dato era risultato pari a 97,7 punti.