1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Zambia: società estrattive siglano accordo per aumento energetico retroattivo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le società che estraggono materie prime nello Zambia, il paese maggior produttore di rame in Africa, hanno accettato un aumento delle tariffe energetiche pari al 35%. L’accordo, che prevede un aumento retrodatato al primo gennaio scorso, è stato siglato dopo che la Zambia Electricity Supply Corp. ha a sua volta adeguato il livello di fornitura energetica. Tra i punti salienti dell’accordo che va a risolvere una spinosa questione che si trascinava da alcune settimane anche la decisione di congelare alle attuali tariffe i prezzi energetici per i prossimi tre anni.