Yukos: nuovo crollo in borsa per il gigante russo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il gigante petrolifero russo Yukos ieri ha messo a segno un nuovo scivolone alla borsa di Mosca, con una flessione del titolo pari al 14% del suo valore. Alla base di questo nuovo tono è l’ennesimo sequestro delle azioni della sua principale unità produttiva da parte delle autorità giudiziarie di Mosca.