Yukos guadagna un alleato al Cremlino

Inviato da Redazione il Gio, 12/08/2004 - 08:41
Grazie soprattutto alle segnalazioni giunte da Stati Uniti e Cina a seguito di una serie di timori dettati dalla situazione critica, Yukos si è guadagnata il sostegno del numero due dell'ufficio energetico del governo russo, Sergei Oganesyan, che ha difeso il colosso petrolifero chidendo che vengano sbloccati i conti in banca e mettendo in guardia sulla possibilità di un crollo delle esportazioni.
COMMENTA LA NOTIZIA