1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Yuan in rialzo dopo rumor Usa-Cina. Trump: Pechino si impegni a mantenere stabile il suo valore

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Yuan in rialzo nei confronti del dollaro: lo yuan cinese offshore è salito fino a 6,7250 sul dollaro, rispetto ai 6,78 per dollaro della sessione della vigilia, mentre lo yuan onshore si è attestato in rialzo attorno a quota 6,7235.

Market mover le indiscrezioni di Bloomberg, secondo cui il presidente americano Donald Trump avrebbe intenzione di chiedere a Pechino che il suo impegno a mantenere stabile il valore della valuta venga incluso nell’accordo commerciale su cui le controparti stanno lavorando.

Fonti interpellate da Bloomberg hanno riferito che, nel caso in cui la Cina adottasse qualsiasi misura per svalutare lo yuan al fine di sostenere le proprie esportazioni, gli Stati Uniti risponderebbero con l’imposizione di tariffe aggiuntive o più severe.

Intanto è ottimismo sulla possibilità che gli Usa di Donald Trump e la Cina di Xi Jinping raggiungano una intesa che eviti l’escalation della guerra commerciale.

Trump ha fatto notare per l’ennesima volta che l’importante scadenza di marzo (quella che farebbe scattare l’aumento dei dazi) potrebbe essere posticipata. Il presidente americano ha confermato che i negoziati con la Cina stanno andando bene, e ha aggiunto che la scadenza fissata in data 1° marzo non è “una data magica”.