Yen si rafforza ancora dopo BoJ e parole Kuroda

Inviato da Titta Ferraro il Mer, 21/05/2014 - 12:31
Nuovo strappo rialzista dello yen dopo il nulla di fatto da parte della Bank of Japan (BoJ). La divisa nipponica si è portata sui massimi a oltre tre mesi rispetto al dollaro statunitense complici anche le parole del governatore della BoJ, Haruhiko Kuroda, che si è mostrato ottimista circa le prospettive del Paese allontanando così la prospettiva di ulteriori misure di stimolo monetario nei prossimi mesi. In particolare Kuroda ha ribadito che gli stimoli straordinari avviati lo scorso anno continuano a dare i loro effetti e l'aumento dell'Iva non intacca l'outlook economico sostanzialmente positivo. Il numero uno della banca centrale nipponica ha poi puntualizzato che l'azione della BoJ non dipende dall'andamento del tasso di cambio anche se si guarda con attenzione agli effetti che tali movimenti hanno sull'attività economica.

"Le dichiarazioni di Kuroda sullo yen - rimarca la nota odierna di Intesa Sanpaolo sul Forex - vanno interpretate come una reazione di fronte al timore di un rischio di deprezzamento incontrollato dello yen tra qualche mese quando, più o meno simultaneamente, in Giappone si potranno rilevare gli effetti reali dell'aumento dell'imposta sui consumi e negli USA inizierà il conto alla rovescia verso il primo rialzo dei tassi, entrambi fattori potenzialmente ribassisti per la valuta nipponica".
COMMENTA LA NOTIZIA