1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Lo Yen arretra in attesa della Bank of Japan

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Massimi dall’agosto del 2011 per il cambio euroyen. Il secondo incremento consecutivo messo a segno dall’indice tedesco Ifo, salito a dicembre 102,4 punti, e l’attesa di nuove misure di stimolo da parte della Bank of Japan spingono al rialzo il cambio tra la moneta unica e quella nipponica, salito a 112,49 yen, il livello maggiore dall’agosto 2011, in corrispondenza del giro di boa nel Vecchio continente.

In crescita anche il cross con il dollaro che alla terza seduta consecutiva con il segno più si è portato a 84,61, il livello maggiore dall’aprile del 2011.

Secondo il consenso degli analisti, domani mattina la Banca centrale giapponese annuncerà un incremento del piano di acquisto asset da 10 mila miliardi di yen. Alcuni esperti arrivano anche a pronosticare che la BoJ, in linea con la view del neo-premier Shinzo Abe, potrebbe rivedere il target di inflazione dall’1% al 2%.

Il pressing ribassista sulla moneta nipponica è favorito anche dal nuovo calo dell’export, sceso a novembre del 4,1%. Il dato ha spinto il deficit commerciale del Sol Levante a 953,4 miliardi di yen, in aumento rispetto ai 549 miliardi di ottobre. Si tratta del peggior dato da inizio anno.

Commenti dei Lettori
News Correlate
ASTA BOND

Italia: Tesoro, mercoledì in asta Bot per 6,75 miliardi

Nell’asta in calendario il prossimo 28 giugno saranno collocati Buoni ordinari del tesoro con scadenza semestrale per 6,75 miliardi. Il 30 giugno scadranno Bot a sei mesi per 6,5 miliardi.

MERCATI

Segno meno per i listini europei

Chiusura all’insegna della prudenza per le borse europee, alle prese con la debolezza del comparto energetico e con indicazioni macro contrastanti arrivate dalla Germania. Il Ftse100 ha terminato l’ultima seduta della settimana con un calo dello 0,2%…

Strategie di investimento

I gestori preferiscono l’azionario europeo a Wall Street. Il report di Bank of America

Massimi dall’agosto del 2011 per il cambio euroyen. Il secondo incremento consecutivo messo a segno dall’indice tedesco Ifo, salito a dicembre 102,4 punti, e l’attesa di nuove misure di stimolo da parte della Bank of Japan spingono al rialzo il cambio tra la moneta unica e quella nipponica, salito a 112,49 yen, il livello maggiore […]

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Italia: ancora indietro sui tempi di pagamento della Pa

L’Italia continua a portare la maglia nera nella classifica dei tempi effettivi di pagamento da parte della Pubblica amministrazione (Pa). Secondo l’ultimo rapporto di Intrum Iustitia, le imprese italiane pagano a 52 giorni contro 37 della media euro…