1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Yamamay-Carpisa in Borsa: partito il conto alla rovescia (su F in edicola oggi)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Su “F” in edicola oggi i progetti del nuovo gruppo

In Milano, 28 giugno. La piazza finanziaria dove quotarsi non è ancora stata scelta, ma la decisione è presa: il gruppo che controlla Yamamay (intimo) e Carpisa (borse e valigie), e che fa capo pariteticamente alle famiglie napoletane Cimmino e Carlino, andrà in Borsa entro tre anni. Lo ha confermato a “F”, mensile della Brown Editore in edicola da oggi, il presidente di Inticom (Yamamay) Francesco Pinto. “Il beneficio della quotazione – ha detto Pinto a “F” – non è mai riducibile ad un singolo aspetto, ma nel caso di Pianoforte, la holding del gruppo, siamo certi che determinerà vantaggi di lungo termine sulla coesione tra gli azionisti e sullo sviluppo internazionale delle attività”.

Nel 2010 il gruppo Pianoforte ha prodotto ricavi aggregati per oltre 260 milioni di euro, in crescita del 10% rispetto all’anno precedente. Per l’esercizio in corso si stimano ricavi consolidati superiori ai 270 milioni di euro. Le due reti monomarca Carpisa e Yamamay contano più di 1.100 negozi in Italia e in altri 20 mercati esteri. Nel 2011 sono previste 50 nuove aperture, prevalentemente all’estero.