Xstrata: Davis, la tassa in Australia ridurrà cash flow disponibile per investimenti

Inviato da Valeria Panigada il Lun, 03/05/2010 - 11:56
Quotazione: XSTRATA
Anche a casa Xstrata si sollevano voci preoccupate per la nuova tassa che il governo australiano intende varare per il settore minerario. "E' davvero deludente che il governo australiano stia studiando una ulteriore tassazione che sarà la più alta sul settore minerario al mondo", ha dichiarato Mick Davis, amministratore delegato del gruppo che ha base in Svizzera. "Questa tassa ridurrà il cash flow che viene solitamente reinvestito per mantenere o espandere le miniere australiane e per sviluppare le operazioni, proteggendo così gli attuali posti di lavoro e creandone di nuovi".
COMMENTA LA NOTIZIA