World Duty Free: utile netto 2013 in crescita a 105,8 milioni, buyback fino a 5% capitale

Inviato da Flavia Scarano il Lun, 10/03/2014 - 16:04
Quotazione: WORLD DUTY FREE
World Duty Free ha archiviato il 2013 (primo esercizio da società quotata) con un utile netto pari a 105,8 milioni di euro, rispetto ai 100,7 milioni registrati nel 2012. I ricavi consolidati sono ammontati a 2.078,5 milioni, in crescita del 7,1% a cambi costanti e del 3,8% a cambi correnti rispetto al precedente esercizio. Il Ramo US Retail, acquisito a settembre 2013, ha avuto un impatto sui ricavi complessivi per 44,8 milioni. L'incremento dei ricavi del gruppo a cambi correnti, ed escludendo la contribuzione del Ramo US Retail, sarebbe stato pari a +4,8%. Il gruppo fa sapere inoltre che l'evoluzione positiva delle vendite continua nelle prime otto settimane del 2014 in tutte le regioni: +11,6% a cambi costanti rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

In aumento dello 0,6% a cambi correnti (in riduzione del 2,9% a cambi costanti) l'Ebitda a 254,8 milioni rispetto ai 262,3 milioni del medesimo periodo del 2012. L'Ebitda margin è stato pari al 12,3% dei ricavi totali rispetto al 13,1% del 2012. La posizione finanziaria netta al 31 dicembre 2013 è risultata pari a 1.026,7 milioni (indebitamento netto), in aumento di 477,7 milioni rispetto al precedente esercizio. Il Cda proporrà all'assemblea di autorizzare un programma di acquisto azioni proprie per un massimo del 5% del capitale.

A cominciato a correre World Duty Free a Piazza Affari dopo la pubblicazione dei conti. il titolo sul Ftse Mib avanza ora del 3% a 10,78 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA