Westinghouse Electric, giapponesi in pole con offerta da 2,5 mld $

Inviato da Redazione il Lun, 09/01/2006 - 09:12
Si avvia alla conclusione l'asta per il produttore di impianti nucleari Westinghouse Electric e il vincitore dovrebbe essere la giapponese Mitsubishi Heavy Industries. La sua offerta da 2,5 miliardi di dollari la pone infatti in pole position per l'acquisto della società di Pittsburgh che fornisce la tecnologia utilizzata in quasi la metà di tutti i reattori mondiali. In gara c'erano anche le americane General Electric e Shaw group e anche un'altra giapponese, Toshiba. I termini non sono ancora scaduti, quindi non sono da escludersi offerte dell'ultima ora.
COMMENTA LA NOTIZIA