Weidmann (Bundesbank): temo politicizzazione tassi di cambio, ma salita euro riflette ritorno fiducia su eurozona

Inviato da Titta Ferraro il Ven, 15/02/2013 - 09:13
"La Bce si asterrà da manipolazioni dei tassi di cambio". Si mantiene ferma la posizione della Germania sulla discussa guerra di valute innescata da azioni ultra-espansive messe in atto da alcune banche centrali. Il presidente della Bundesbank, Jens Weidmann, nel corso di un'intervista concessa a Bloomberg ha ribadito che il processo di apprezzamento dell'euro negli ultimi mesi "riflette la ritrovata fiducia sull'eurozona ed è in linea con i fondamentali dell'area". Weidmann ha poi rimarcato che tasso di cambio è solo uno dei fattori in grado di determinare l'inflazione "e non vogliamo che le azioni di politica monetaria siano guidate da un singolo fattore". Il membro del consiglio Bce ha poi detto che i tassi di cambio non saranno l'argomento principale del G20, ma uno dei tanti.
COMMENTA LA NOTIZIA