Wei (M&A Management) storce il naso a misure Australia su industria mineraria

Inviato da Micaela Osella il Ven, 25/09/2009 - 08:15
Fanno storcere il naso a Wang Wei, presidente di China M&A Management Holdings Inc, le limitazioni che ha voluto il governo di Sydney per porre un freno all'ondata di interesse da parte di gruppi stranieri sulle società minerarie del Paese. Secondo Wai si tratta di un paradosso, soprattutto nei confronti della Cina. Nel dettaglio l'Australia ha deciso che adotterà precise linee guida per quanto riguarda gli investimenti nelle compagnie minerarie del Paese, ossia verrà indicato agli stranieri interessanti quale sarà la quota massima che potranno detenere. Questa iniziativa è stata presa sull'onda dei timori che la situazione politica possa peggiorare le già compromesse relazioni con il principale partner commerciale australiano, la Cina.
COMMENTA LA NOTIZIA