1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Warren Buffett: è questo il miglior investimento che si possa fare

E’ l’investimento che batte tutti, che non può essere tassato ed è immune anche all’inflazione.

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

E’ il migliore investimento che si possa fare, “quello che batte tutti”, che non può essere tassato ed è immune anche all’inflazione. Warren Buffett torna a snocciolare consigli per gli investitori e, in un’intervista a Forbes, rilancia il segreto del suo successo:

“Alla fine, c’è un investimento che soppianta tutti gli altri: investire in voi stessi. Nessuno può portare via quanto c’è in voi, e ognuno di noi ha un potenziale che non ha ancora utilizzato”.

L’oracolo di Omaha sottolinea che, al fine di aumentare il proprio potenziale, “è necessario semplicemente essere capaci di comunicare meglio” e “rafforzare i propri talenti“.

“Affrontate qualsiasi debolezza crediate di avere, e fatelo ora. Qualsiasi cosa vogliate imparare, iniziate oggi. Non rimandatela a quando sarete vecchi”.

Sul fronte operativo,  in una recente intervista rilasciata alla Cnbc, Buffett ha affermato che le valutazioni del mercato azionario sono adeguate e “hanno senso”, se si considera il livello dei tassi di interesse. Questi ultimi, ha spiegato, continuano a essere “un elemento potente” nel determinare il valore dei corsi azionari.

Il presidente e AD di Berkshire Hathaway ne è convinto: le azioni continueranno a sovraperformare i bond. E, di fatto, altri economisti sono concordi nel ritenere che, nel contesto di una politica monetaria ancora accomodante su base globale, le obbligazioni presentano rendimenti non proprio appetibili, che portano gli investitori a puntare sulle azioni.

Inoltre, prima di vendere azioni, Buffett vuole aspettare in che modo sarà approvata la riforma-bazooka fiscale di Donald Trump.

E’ di pochi giorni fa la notizia dell’ultima scommessa di Buffett.

La sua società ha acquistato Pilot Travel Centers, cui fa capo la catena di stazioni di servizio per camion numero uno negli States, Pilot Flying J. Berkshire rileverà una quota pari al 38,6% del capitale, per poi diventare nel 2023 il maggiore azionista con l’acquisto di una partecipazione aggiuntiva del 41,4%, e ottenere così una quota totale dell’80%. La famiglia Haslam deterrà il 20% rimanente.