1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Warning sulle vendite da Ati

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il produttore di schede grafiche Ati ha reso noto ieri sera a mercati chiusi di aver rivisto verso il basso le proprie stime sulle vendite del suo quarto trimestre fiscale. La società, recentemente acquisita da Advanced Micro Devices, ha attribuito la prevista flessione a un calo giunto prima del previsto nelle consegne dei suoi chip integrati per i processori della rivale di Amd, la Intel. Altro fattore che secondo la società potrebbe pesare è un calo delle vendite di chip per dispositivi portatili determinato da aggiustamenti alla catena dei fornitori da parte di uno dei suoi maggiori clienti, senza tuttavia nominarne esplicitamente il nome. La società ipotizza ora vendite per 520 milioni di dollari contro un range di 620-660 milioni espresso in giugno.