Warning di HSBC spaventa Wally

Inviato da Daniela La Cava il Ven, 09/02/2007 - 08:53
Giornata sottotono per la Borsa americana. Al termine delle contrattazioni, il Dow Jones ha perso lo 0,23% a 126367,63 punti, lo S&P500 è arretrato dello 0,12% a 1448,31 punti mentre il Nasdaq ha chiuso poco sotto al parità, lasciando sul parterre lo 0,07% a 2488,67 punti. Una debolezza da imputare soprattutto all'allarme lanciato da HSBC Holdings sugli oneri straordinari legati agli accantonamenti per rischi su crediti 2006 che secondo gli esperti saranno superiori alle stime precedentemente elaborate. Il colosso ha inoltre precisato che tali oneri sono da imputare alle attività di mutui negli Stati Uniti. Il warning mette in evidenza, infatti, le difficoltà riscontrate nel mercato americano, ed in particolare in riferimento al rallentamento del comparto immobiliare. Una notizia che ha spinto al ribasso i titoli di Citigroup e J.P. Morgan Chase che hanno ceduto circa l'1,2%.
COMMENTA LA NOTIZIA