1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Wally vicino ai massimi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Wall Street riprende la sua corsa e rivede i massimi. A New York, il Dow Jones ha guadagnato lo 0,29%, a 11.560,77 punti e viaggia a 100 punti dal assoluto toccato nel gennaio del 2000. Lo S&P 500 è salito dello 0,27%, a 1.319,87 punti. Il Nasdaq, infine, è avanzato dello 0,31%, a 2.235,59 punti. A sospingere al rialzo gli indici statunitensi il dato sull’inflazione in progresso dello 0,2 in agosto che ha indotto a credere che la Fed non alzerà i tassi in occasione della prossima riunione e il continuo calo del prezzo del greggio. A guidare l’azionario americano sono stati i titoli dei settori maggiormente le conglomerate 3M che ha guadagnato oltre un punto percentuale, e Honeywell International, in rialzo di quasi il 2%. In evidenza anche il settore bancario, con JP Morgan in crescita di circa l’1,3%. A frenare in parte Wall Street è stato Ford Motor. La casa automobilistica di Detroit ha lasciato sul terreno oltre il 10% dopo aver annunciato che il nuovo piano di ristrutturazione prevede un taglio dei costi di 5 miliardi di dollari l’anno sino alla fine del 2008 e la riduzione di circa un terzo della forza lavoro.

Commenti dei Lettori
News Correlate
SPREAD

Spread Btp-Bund scende a 171 punti base

Lo spread tra il Btp a dieci anni e il Bund tedesco viaggia a 171,1 punti base in avvio di giornata, in leggero calo rispetto ai livelli di chiusura di ieri, mentre il rendimento del bond decennale italiano si attesta al 2,09 per cento….

ASTA BOND

Italia: Tesoro, lunedì prossimo in asta Bot semestrali per 6 miliardi

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha annunciato che nell’asta in calendario lunedì 29 maggio saranno offerti Buoni ordinari del tesoro a 6 mesi per 6 miliardi di euro. Il 31 maggio scadranno Bot di pari scadenza per un importo equivalente.

Ferragamo: titolo maglia nera sul Ftse Mib, cede circa il 5%

Salvatore Ferragamo indossa la maglia nera sull’indice Ftse Mib, dove mostra un ribasso di circa 5 punti percentuali a 26,87 euro, complice il declassamento della Cina deciso da Moody’s. L’agenzia Usa ha tagliato, per la prima volta dal 1989, il rati…