1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Wally torna a respirare, bene Google e eBay

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Wall Street, dopo giorni d’incertezza, è tornato a crescere, andando così a chiudere con discreti rialzi. A New York, il Dow Jones ha guadagnato lo 0,60%, a 11.352,01 punti, dopo aver toccato un massimo di seduta di 11.372,66. Lo S&P 500 è avanzato dello 0,52%, a 1.301,78 punti. Ma a brillare maggiormente è stato il Nasdaq in crescita di quasi un punto percentuale (+0,95%) a 2.160,70 punti. In una giornata priva di dati macroeconomici rilevanti, gli unici scossoni significativi sono arrivati prima dal calo del prezzo del petrolio, tornato ai minimi degli ultimi due mesi, grazie all’annuncio del declassamento dell’uragano Ernesto a tempesta tropicale. Poi, le novità sono giunte anche dal fronte societario: la più importante ha riguardato il comparto tecnologici dopo l’annuncio della partnership fra eBay e Google. I due titoli del mondo del web hanno guadagnato rispettivamente circa due punti percentuali e l’1,7%. Tra i deal conclusi, si è messo in evidenza il gruppo di condotte per il trasporto di greggio e gas Kinder Morgan che è stato oggetto di un management buyout da 22 miliardi di dollari, registrando un balzo del 2,4%. Bene anche i titoli della grande distribuzione guidati dal colosso americano Wal-Mart stores in rialzo di circa 1,5% dopo aver comunicato che le vendite negli Usa cresceranno di quasi tre punti percentuali, cioè il doppio delle previsioni.