1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Wally sale e la Fed non tocca i tassi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta positiva per la Borsa americana nel giorno in cui la Federal Reserve, in linea con le attese, ha lasciato invariati i tassi d’interesse al 5,25%. A New York, il Dow Jones ha messo a segno un moderato rialzo dello 0,06% a 12.134,68 punti, in crescita dello 0,35% lo S&P 500 a 1382,22 punti. Il counter del tabellone del Nasdaq si è fermato a quota 2356,59 in progresso dello 0,50%. A tenere banco, ancora una volta, le trimestrali e la decisione della Fed che per bocca del Presidente Ben Bernanke ha comunicato che i tassi di riferimento per il costo del denaro Usa sono lasciati invariati. Questo in scia con una “crescita economica in rallentamento”, anche se l’inflazione rimane “elevata”. Sul fronte societario, protagonista in negativo il colosso di Detroit, General Motors che nonostante la diffusione di una trimestrale con perdite contenute grazie ai benefici legati al piano di ristrutturazione, ha chiuso in territorio negativo, perdendo oltre quattro punti percentuali a 34,71 dollari. Chiusura in rosso anche per Boeing in calo dello 3,27% e AT&T che è arretrato dell’1,15%. In evidenza, invece, Altria Group e Caterpillar che hanno guadagnato rispettivamente il 2,86% e l’1,61%.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MACRO

Germania: bid-to-cover stabile nell’asta di Schatz a due anni

L’agenzia tedesca per la gestione del debito ha collocato 3,965 miliardi di Schatz a due anni. Il rendimento medio si è attestato al -0,65 per cento, dal -0,69 dell’asta di fine aprile, mentre il tasso di copertura si è confermato a 1,2 volte.

Grecia: Borsa Atene debole dopo mancato accordo su debito

Borsa di Atene debole dopo il mancato accordo tra i creditori internazionali sulla riduzione del debito greco, con la decisione di posticipare la decisione alla riunione di metà giugno. Sulla piazza finanziaria ellenica prevalgono le vendite: l’indic…