Wally chiude in ribasso

Inviato da Daniela La Cava il Mar, 03/10/2006 - 08:49
Seduta altalenante per Wall Street. La ripresa del settore costruzioni non ha convinto la Borsa americana che ha ripiegato nella seconda parte di giornata dopo un buon avvio. A New York, il Dow Jones ha chiuso poco sotto la parità, in ribasso dello 0,07% a 11670,35 punti, lo S&P 500 è arretrato dello 0,33% a 13331,32 punti e il Nasdaq in calo dello 0,92% a 2237,60 punti. La marcia in più i listini Usa l'avevano ingranata dopo la diffusione di alcuni dati macroeconomici superiori alle aspettative sul fronte immobiliare. È, infatti, cresciuta nel mese di agosto la spesa per l'edilizia e la vendita di case esistenti rispettivamente dello 0,3%b e del 4,3%. A condizionare in negativo il finale di seduta Wall Street sono state, invece, le performance di alcuni titoli. Il Dow Jones è stato spinto al ribasso da Wal Mart. Il colosso della grande distribuzione ha lasciato sul campo oltre due punti percentuali dopo aver perso la causa di lavoro contro un dipendente. Il listino tecnologico è stato invece penalizzato da Qualcomm, tra i maggiori produttori di chip per telefonini, che ha in corso una causa con il rivale Broadcom.
COMMENTA LA NOTIZIA