Wally chiude contrastata

Inviato da Daniela La Cava il Mar, 31/10/2006 - 08:35
Seduta all'insegna dell'incertezza per la Borsa americana. Il Dow Jones ha chiuso in calo dello 0,03%, a 12.086,50 punti. Il Nasdaq ha guadagnato lo 0,56%, a quota 2.363,77 punti. Lo Standard & Poor's 500 ha terminato a 1.377,92 punti (+0,04%). Dopo l'ondata di vendite iniziale, gli indici a stelle e strisce ha cercato di virare in territorio positivo, riducendo in modo progressivo le perdite. A livello settoriale è stato un lunedì in salita per i titoli del retail e dell'energia condizionati dal prezzo del greggio in calo a 59 dollari al barile. Bene, invece, il comparto tecnologico che ha beneficiato della buona accoglienza sui listini statunitensi del rating "buy" emesso dagli analisti di Merril Lynch. Nervosismo diffuso a causa di Wal Mart che ha perso il 2,6%. La maggiore catena di distribuzione al mondo ha reso noto di prevedere per il mese di ottobre una crescita delle vendite nei centri aperti da almeno un anno negli Usa dello 0,5%, un dato inferiore alle attese,il tasso più contenuto dal dicembre 2000. Lunedì tinto di rosso anche per Verizon in flessione di quasi tre punti percentualin dopo aver diffuso una trimestrale con un utile inferiore alle aspetattive. Nessuna emozione invece dal fronte macroeconomico.
COMMENTA LA NOTIZIA