Wall Street vira al rosso sul ribasso dei Treasury decennali

Inviato da Redazione il Ven, 31/03/2006 - 08:35
Da un po' di settimane l'attenzione degli operatori di Wall Street e la loro reattività ai movimenti del mercato obblligazionario è aumentata e ieri, come già accaduto in altre occasioni, la salita del rendimento del Treasury decennale ha fornito la base per una seduta di vendite sull'azionario. Il Dow Jones Industrial è stato così costretto a cedere lo 0,58% a 11.151,18 punti mentre si è salvato dal rosso il Nasdaq Comsposite che ha chiuso con un rialzo dello 0,07% a 2.339,39 punti. Oltre ai titoli di Stato, gli investitori statunitensi hanno seguito le operazioni di merger & acquisition in atto, penalizzando i titoli del Nasdaq Stock Market (-4,16%) dopo il ritiro dell'offerta per il London Stock Exchange, mossa che spalanca la porta all'offerta della matricola Nyse group (-1,88%). Balzo di Bank of New York (+4,36%), la cui divisione retail potrebbe essere ceduta a Jp Morgan Chase, e di Nokia (+5,10%) che ha dichiarato di attendersi una crescita dell'industria dei telefonini di oltre il 15% nel 2006. In ribasso invece General Motors, che ha perso oltre il 4% sulle voci di trattative per la cessione della quota nella giapponese Isuzu.
COMMENTA LA NOTIZIA