1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Wall Street: una secchiata d’acqua gelida sulle quotazioni

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

E’ proprio il caso di dirlo, i dati macro odierni hanno gettato una secchiata di acqua gelida sulle quotazioni americane, che dopo i rialzi di ieri a seguito dell’approvazione del piano di stimolo alla Camera dei Rappresentanti, oggi perdono decisamente terreno. Il Dow Jones perde il 2,25%, male anche il Nasdaq 100 sotto del 2,41% e il Composite si attesta a quota 1513,34 punti in calo del 2,81%. Secondo Jonathan Corpina, senior managing alla Meridian Equity Partenrs, l’opinione pubblica vorrebbe che il mercato tornasse a salire ma afferma che questa speranza incontra un forte limite nell’effettiva situazione di mercato che versa ancora in stato di profonda recessione. Da un rapido sguardo ai dati macro di oggi si può notare che tutti si sono rivelati sotto le aspettative e questo non poteva che aumentare l’incertezza e la volatilità del mercato stesso. Sul lato dei finanziari male Citigroup -5,70% e Bank of America in calo del 5,48% seguite da Barclays Plc in discesa del 10,59%. Settore tecnologico in crisi dove a seguito delle notizie riguardanti un possibile incremento degli oneri, Dell cede il 7,44%, Microsoft il 2,23%, Nokia il 5,93% mentre in controtendenza il titolo Palm +2,81 %. In calo il future Wti che con una variazione negativa del 1,49% si attesta a quota 41,53 dollari al barile. Infine anche il settore aereo perde terreno con Us Airways sotto del 8,22% e Continental Airlines che cede 9,12%. La quotazione del cross euro dollaro è in calo del 1,59% a quota 1,2956.