Wall Street trainata dai microprocessori

Inviato da Redazione il Mer, 01/03/2006 - 16:45
Semiconduttori superstar di giornata negli Stati Uniti dopo che Morgan Stanley ha reso noto di attendersi una positiva sorpresa dagli utili trimestrali di National Semiconductor come conseguenza di robuste vendite di dispositivi portatili. In un contesto di generalizzati rialzi, in cui l'indice Sox di Philadelphia segna un rialzo del 2,13%, a salire sono così in particolare i produttori di chip per la telefonia cellulare e l'elettronica di consumo. Altera (upgradata ad outperform da Bear Stearns) avanza del 3,74% a 20,79 dollari, National Semiconductor segna un +3,14% a 28,93 dollari e Texas Instruments guadagna il 4,46% a 31,18 dollari.
COMMENTA LA NOTIZIA